21 Ottobre 2010
VENETO: AGROALIMENTARE DA RECORD E IMPRESE IN PERDITA

 
Le contraddizioni di un mercato liberalizzato

21 ottobre 2010 - Globalizzazione e competitività delle imprese sarà il tema della seconda tappa di approfondimento della Conferenza regionale dell’agricoltura.
L’evento organizzato dalla Regione Veneto alla Corte Benedettina di Legnaro vedrà la partecipazione di importanti esperti del settore, coinvolti in un dibattito aperto che punta a cercare soluzioni per aumentare la capacità delle aziende agricole di inserirsi sul mercato mondializzato.
I numeri del Veneto sono di tutto rispetto – ricorda Coldiretti – la nostra regione ricopre a livello nazionale, un ruolo di assoluto rilievo nelle esportazioni agroalimentari (gestisce il 13% del totale nazionali). Il contributo regionale è elevato sia nel settore primario che in quello industriale.
Tuttavia, il deficit agroalimentare (esportazioni – importazioni) non è indifferente (-739 milioni di euro), e non si discosta dalla situazione strutturale italiana, che da sempre manifesta questo fattore di debolezza.
Da decenni l’industria di trasformazione ha operato utilizzando grandi quantitativi di materie prime estere, delegando la comunicazione di certezza alimentare ai grandi marchi commerciali.
Un Carosello di immagini che ormai fanno parte della collettività, tanto che il "Made in Italy" è sinonimo di qualità, stile di vita e benessere, così da essere esibito come lascia passare per ogni possibile acquisto taroccato.
Spiccano per competitività i prodotti della viticoltura, che rappresentano quasi un terzo delle esportazioni regionali. Il Veneto è primo nell’export vitivinicolo: il 29,1 per cento del totale nazionale nel 2009.
Per contro, gli acquisti dall’estero di formaggi rappresentano quasi il 13% delle importazioni alimentari italiane. Questo dato è stupefacente, visto che, sui bancali dei supermercati, molto raramente si trovano formaggi esteri. Né possiamo pensare di essere privi di produzioni lattiero-casearie, con più di 11 milioni di quintali di latte prodotto, per la gran parte trasformati proprio in formaggi (62% DOP).
Evidentemente, intorno al commercio di latte e derivati si realizzano importanti profitti dell’industria che derivano, in parte, anche dalla mancanza dell’obbligo di indicazione dell’origine dei prodotti lattiero-caseari.
"Un quadro frutto di un mercato molto liberalizzato e con deboli regole internazionali a garanzia del reddito delle imprese agricole – spiega Coldiretti, che non chiede di evitare i rischi insiti nell’esercizio dell’attività dell’imprenditore, ma il rispetto delle produzioni tutelate (agro pirateria), la salubrità delle tipicità e non per ultima la prevenzione del dumping sociale.

GLI SCAMBI CON L'ESTERO DELL'AGROALIMENTARE VENETO
 
Fonte: Coldiretti Veneto su dati INEA
 
 
 
Valore 2009
 
Variazione '09/'08
 
 
 
Milioni di euro
 
 
 
Valore aggiunto agricolo
 
1.961
 
-12,1%
 
Esportazioni
 
   
Settore primario
 
639
 
-22,0%
 
Industria alimentare
 
2.682
 
-6,5%
 
Totale agroalimentare e bevande
 
3.295
 
-10,0%
 
Totale bilancia commerciale
 
38.256
 
-20,6%
 
Primi 5 prodotti esportati
 
   
Vini
 
30,2%
 
-5,6%
 
Paste e derivati dei cereali
 
16,6%
 
-7,7%
 
Legumi e ortaggi
 
6,6%
 
-6,1%
 
Frutta
 
6,3%
 
-29,7%
 
Altri prodotti alimentari (caffè, …)
 
6,3%
 
5,0%
 
Importazioni
 
   
Settore primario
 
1.430
 
-16,5%
 
Industria alimentare
 
2.766
 
-14,8%
 
Totale agroalimentare e bevande
 
4.034
 
-15,4%
 
Totale bilancia commerciale
 
29.705
 
-20,4%
 
Pirmi 5 prodotti importati
 
   
Formaggi
 
12,9%
 
-18,3%
 
Pesci e prodotti a base di pesce
 
10,0%
 
-2,3%
 
Carni fresche o refrigerate
 
9,3%
 
-7,4%
 
Animali vivi
 
8,7%
 
-9,2%
 
Mangimi
 
2,7%
 
-18,7%
 
PROGETTO BIOFUTURE – AL VIA IL SECONDO ANNO DI SPERIMENTAZIONE

PSR Mis. 16 - PROGETTO BIOFUTURE – AL VIA IL SECONDO ANNO DI SPERIMENTAZIONE

Campagna Amica

Campagna Amica

Progetti Misura 16

Progetti Misura 16

PSR Innovazione Veneto

L’Organismo di consulenza PSR & Innovazione Veneto S.r.l. opera nel campo della consulenza alle imprese agricole e agroalimentari.

Foresta Amica

Foresta Amica

Legge 4 agosto 2017, n.124 – articolo 1, commi 125-129. Adempimento degli obblighi di trasparenza e di pubblicità.

Legge 4 agosto 2017, n.124 - articolo 1, commi 125-129. Adempimento degli obblighi di trasparenza e di pubblicità.

Portale Coldiretti Export Veneto

Portale Coldiretti Export Veneto

Agriweb Advisor

ONLINE IL NUOVO SITO WEB PER LA CONSULENZA DIGITALE IN COLDIRETTI

Progetto di educazione alla campagna amica

Progetto di educazione alla campagna amica

PROGETTO BIOFUTURE – AL VIA IL SECONDO ANNO DI SPERIMENTAZIONE

PSR Mis. 16 - PROGETTO BIOFUTURE – AL VIA IL SECONDO ANNO DI SPERIMENTAZIONE

Campagna Amica

Campagna Amica

Progetti Misura 16

Progetti Misura 16

PSR Innovazione Veneto

L’Organismo di consulenza PSR & Innovazione Veneto S.r.l. opera nel campo della consulenza alle imprese agricole e agroalimentari.

Foresta Amica

Foresta Amica

Legge 4 agosto 2017, n.124 – articolo 1, commi 125-129. Adempimento degli obblighi di trasparenza e di pubblicità.

Legge 4 agosto 2017, n.124 - articolo 1, commi 125-129. Adempimento degli obblighi di trasparenza e di pubblicità.

Portale Coldiretti Export Veneto

Portale Coldiretti Export Veneto

Agriweb Advisor

ONLINE IL NUOVO SITO WEB PER LA CONSULENZA DIGITALE IN COLDIRETTI

Progetto di educazione alla campagna amica

Progetto di educazione alla campagna amica