30 Giugno 2009
“PIOGGIA DI SOLDI” DALLA REGIONE PER LO SVILUPPO RURALE


119 milioni per le nuove sfide: bioenergia, tutela dell’acqua e della biodiversità

Coldiretti ora punta alle semplificazioni operative fondamentali per una pronta applicazione delle misure
30 giugno 2009 - Alla base delle modifiche approvate dal Comitato di Sorveglianza al programma di sviluppo rurale c’è la necessità di aggiornamento per perseguire le cosiddette "Nuove Sfide" che l’Unione Europea ha individuato per tutti i Paesi membri.
Si tratta di intervenire per mitigare e prevenire gli effetti del cambiamento climatico, per incentivare le bioenergie, per gestire al meglio l’acqua e per tutelare la biodiversità.
Inoltre, a causa della profonda ristrutturazione, il settore lattiero-caseario è oggetto di interesse particolare.
Il Governo ha aggiunto la diffusione della banda larga nelle zone rurali tra gli obiettivi da perseguire.
Alla Regione Veneto spettano dunque all’incirca 119 milioni di euro in più che dovranno essere distribuiti tra le azioni più coerenti rispetto alle finalità prioritarie.
Coldiretti, verificata l’origine di queste risorse che derivano dalla modulazione Pac – cioè dalle trattenute sui premi erogati agli agricoltori – ha chiesto che i finanziamenti fossero indirizzati esclusivamente agli imprenditori agricoli.
"Sono loro gli attori che possono dare un contributo considerevole per il raggiungimento delle nuove sfide – sostiene il presidente Giorgio Piazza – il quale riconosce che la stessa tesi è stata sostenuta dal Vice Presidente Franco Manzato, che nell’ultima delibera di Giunta ha proposto un riparto coerente.
In sintesi, per l’ammodernamento delle aziende agricole (investimenti) saranno disponibili più di 40 milioni di euro da sommare ai precedenti 140 milioni.
Per le indennità riservate alle zone montane sono erogati 5 milioni di euro in più che insieme ai già disponibili 80 totalizzano 85 milioni per il periodo 2007-2013.
I pagamenti agro-ambientali passano da 181 milioni di euro a 193 milioni di euro.
"La nuova dotazione finanziaria consente di riequilibrare meglio gli assi – commenta Piazza - ad esempio l’asse 1 della competitività risulta potenziato, soprattutto per quanto riguarda l’innovazione delle imprese agricole.
Al di là della "pioggia di soldi" – conclude Piazza – ribadisco che debbano essere attuate le semplificazioni operative fondamentali per una pronta applicazione del Piano di Sviluppo Rurale: anche questo può aiutare la competitività del settore".

Campagna Amica

Campagna Amica

Progetti Misura 16

Progetti Misura 16

Portale Coldiretti Veneto Formazione

Portale Coldiretti Veneto Formazione

Portale e-Learning Coldiretti Veneto

Portale Coldiretti Veneto e-Learning

PSR Innovazione Veneto

L’Organismo di consulenza PSR & Innovazione Veneto S.r.l. opera nel campo della consulenza alle imprese agricole e agroalimentari.

Foresta Amica

Foresta Amica

Legge 4 agosto 2017, n.124 - articolo 1, commi 125-129. Adempimento degli obblighi di trasparenza e di pubblicità.

Legge 4 agosto 2017, n.124 - articolo 1, commi 125-129. Adempimento degli obblighi di trasparenza e di pubblicità.

Portale Coldiretti Export Veneto

Portale Coldiretti Export Veneto

Agriweb Advisor

ONLINE IL NUOVO SITO WEB PER LA CONSULENZA DIGITALE IN COLDIRETTI

Progetto di educazione alla campagna amica

Progetto di educazione alla campagna amica