11 Giugno 2010
L’OSCAR DELL’AGRICOLTURA

 
SUL RED CARPET LA CINQUINA DEI TALENTI VENETI IN GARA PER IL TROFEO DELLA GIOVANE IMPRESA AGRICOLA DI SUCCESSO

11 giugno 2010 - La veneziana Gloria Andretta a 29 anni è titolare di un allevamento di bovini energeticamente autosufficiente, Giovanni Aldrighetti è ambasciatore dei rossi della Valpolicella in tutto il mondo, Luca Campara produce formaggi di malga della tradizione cimbra, Marcella Alberini ha un agriasilo tra i filari del suo frutteto, Franca Dussin in provincia di Padova tratta con la biocosmesi gli ospiti della sua beauty farm di campagna, a soli 21 anni Marco De Bacco è l'unico viticoltore feltrino che coltiva vigneti autoctoni sulle Dolomiti.
Ieri il red carpet era tutto per loro: i finalisti veneti candidati alla 4^ edizione del trofeo “Oscar Green”, concorso indetto da Coldiretti che premia la giovane impresa agricola d'Italia.
“La cinquina dei talenti rurali” è stata presentata a Venezia sul palco del ristorante “Ai Quadri” in Piazza San Marco da Giorgio Piazza Presidente di Coldiretti Veneto, Franco Manzato, Assessore Regionale all'Agricoltura, Clodovaldo Ruffato Presidente del Consiglio Veneto e Davide Bendinelli Presidente della IV Commissione Consiliare Agricoltura.
Con loro anche il delegato nazionale di Giovani Impresa Vittorio Sangiorgi e il vice Alberto Mantovanelli.
Individuati su un totale di 25 imprenditori agricoli si confronteranno con altri cento colleghi selezionati in sei categorie che rappresentano le varie sfumature della multifunzionalità agricola: dalla valorizzazione del territorio alla salvaguardia ambientale, dal recupero della tradizione, all'innovazione e la tecnologia, dal contributo alla qualità della vita sociale all'identità locale.
Uno spessore creativo caratterizza tutte le fattorie in gara targate Veneto. Storie personali interessanti legate non tanto al destino di rimanere in agricoltura ma alla scelta convinta di investire nel settore magari dopo esperienze professionali di tutt'altra matrice.
Salutando i neo imprenditori Franco Manzato ha ricordato l'impegno della Regione Veneto che quest'anno consegna una risposta positiva all'80 per cento delle domande presentate da giovani agricoltori con una crescita sostanziale del numero e della percentuale dei beneficiari: in pratica 292 aziende condotte da giovani imprenditori su un insieme di 480 domande ammesse. Per questa partita ha aggiunto l'assessore abbiamo messo sul piatto 33 milioni di euro complessivi, per il nuovo insediamento, gli investimenti strutturali e dotazionali, la montagna e il lattiero caseario.
Nel giro di otto mesi ridisegneremo il settore del primario insieme a tutti gli enti strumentali, alle categorie, agli operatori privati e pubblici regionali allo scopo di definire una strategia di medio e lungo termine che renda il settore primario veneto più competitivo sul mercato internazionale.
Una sfida quella di Manzato condivisa da Giorgio Piazza, Presidente di Coldiretti Veneto che guarda nella stessa direzione: verso un'agricoltura rigenerata e moderna, che ha basi solide nella cultura contadina ma anche la presenza di un'amministrazione pubblica che favorisca stili di fare impresa creativi a sostegno della qualità della vita, della sicurezza alimentare e salvaguardia ambientale.

 
 
PROFILI DEI FINALISTI VENETI

La veneziana Gloria Andretta di 29 anni con una laurea in pubbliche relazioni e pubblicità è ora titolare di uno degli allevamenti bovini più grandi della provincia lagunare all'interno del quale si produce energia elettrica da fonti rinnovabili con un impianto di mille chilowatt con un sistema moderno di abbattimento nitrati.
Dal veronese la conferma di un recente sondaggio che dice quanto il “Veneto contadino” spopoli tra gli americani, grazie anche all'Amarone vino ad alto gradimento che ha facilitato flussi di turisti d'oltre Oceano alla ricerca di pregiate cantine. E' questa la testimonianza di Giovanni Aldrighetti ambasciatore dei rossi della Valpolicella in tutto il mondo.
In alto lassù nel comune di Roverè a Verona la produzione di formaggi di malga di Luca Campara fa riferimento alla tradizione cimbra, comunità misteriosa di origine celtica che da un altipiano all'altro ha lasciato l'impronta culturale trovando proprio nelle famiglie rurali la custodia di antichi sapori.
Non può mancare il tocco rosa nell'attività agricola, sinonimo da sempre di attenzione per il benessere e la cura del corpo oltre che di salubrità dei prodotti. 3 volte femmina: donna, sposa e imprenditrice la padovana Franca Dussin di Massanzago ha sviluppato nel suo agriturismo la beauty farm con trattamenti a base di biocosmesi.
E' già un caso di successo il primo agri-nido di Marcella Alberini a Pescantina (Vr) che accoglie tutto l'anno gli under 3 tra frutteti biologici dedicando anche ai genitori la stessa attenzione riservata ai piccoli che nel verde, a contatto con gli animali della corte, possono crescere in armonia con i ritmi naturali.
L'ultimo fantasista è il più giovane e viene da Belluno. A soli 21 anni Marco De Bacco combatte la sua sfida ogni giorno producendo vino ai piedi delle Dolomiti Feltrine.
Qui, su ripidi pendii ghiaiosi i vitigni autoctoni ereditati dal nonno danno ancora come allora durante il dominio asburgico lo stesso nettare di rara bontà.
Luva Pavana, Paialonga, Gata, Carmenere e Bianchetta hanno in questo difficile terreno radici talmente profonde che il giovane non ha potuto non considerare sottolineando con il suo lo stesso impegno e dedizione profusi da intere generazioni di vignaioli.
Così oggi come accadeva a fine ottocento Marco che dopo il diploma di ragioneria si è fatto anche quello di enologo - continua ostinatamente a fare il Vanduja, un rosso da tavola già apprezzato alla corte dell'impero austroungarico e il Saca uno spumante ottenuto dalle bacche esclusive di Bianchetta fonzasina.

 

 
 

Campagna Amica

Campagna Amica

Progetti Misura 16

Progetti Misura 16

Portale Coldiretti Veneto Formazione

Portale Coldiretti Veneto Formazione

Portale e-Learning Coldiretti Veneto

Portale Coldiretti Veneto e-Learning

PSR Innovazione Veneto

L’Organismo di consulenza PSR & Innovazione Veneto S.r.l. opera nel campo della consulenza alle imprese agricole e agroalimentari.

Foresta Amica

Foresta Amica

Legge 4 agosto 2017, n.124 – articolo 1, commi 125-129. Adempimento degli obblighi di trasparenza e di pubblicità.

Legge 4 agosto 2017, n.124 - articolo 1, commi 125-129. Adempimento degli obblighi di trasparenza e di pubblicità.

Portale Coldiretti Export Veneto

Portale Coldiretti Export Veneto

Agriweb Advisor

ONLINE IL NUOVO SITO WEB PER LA CONSULENZA DIGITALE IN COLDIRETTI

Progetto di educazione alla campagna amica

Progetto di educazione alla campagna amica