3 Febbraio 2009
ITALIA LEADER IN UE CON RADICCHIO DI VERONA “DOC” E LO ZAFFERANO DI SARDEGNA

3 febbraio 2009 - Sono tutti veneti i radicchi protetti dall’Unione europea. Dopo le Igp concesse al Radicchio Rosso di Chioggia, al Radicchio Rosso di Treviso e al Radicchio Variegato di Castelfranco è giunta adesso la Igp del “Radicchio di Verona”. Di forma sferoidale, ha foglie rotondeggianti che in autunno si chiudono a formare un grumolo pieno e compatto. La nervatura principale è bianca e molto sviluppata. Il sapore è gradevolmente amarognolo e croccante nella consistenza. Utilizzo principale In cucina i vari tipi di radicchio si prestano a diversi impieghi: in particolare si preparano insalate crude e miste, radicchio in pinzimonio, ai ferri, saltato in padella oppure come ingrediente principale di risotti. La zona di produzione del “Radicchio di Verona Veneto” comprende il territorio di 32 comuni della provincia scaligera, 13 di quella di Vicenza e 12 di quella di Padova. La coltivazione si specializzò maggiormente con l'introduzione della tecnica dell' "imbianchimento", importata in Italia alla fine del XVIII secolo dal belga Francesco Van Den Borre. Viene venduto nei tipi precoce e tardivo. Il logo raffigura tre grumoli di “Radicchio di Verona” con linee e striscia azzurra che vogliono rappresentare l’Arena di Verona e il fiume Adige come riferimento all’origine geografica.
Con la registrazione a livello comunitario dello “Zafferano di Sardegna” Dop e del “Radicchio di Verona” Igp l’Italia rafforza la leadership nella qualità alimentare in Europa con 176 prodotti a denominazione di origine protetti nei confronti delle imitazioni. E' quanto sostiene la Coldiretti nel segnalare che lo “Zafferano di Sardegna” e il “Radicchio di Verona” hanno ottenuto, rispettivamente, la denominazione di origine protetta (Dop) e l’Indicazione geografica protetta (Igp) con l'iscrizione nell'Albo delle denominazioni di origine dell'Unione Europea, resa ufficiale dalla pubblicazione del Regolamento Ce n.98/2009 del 2 febbraio 2009 sulla Gazzetta Ufficiale delle Comunità europee.
Salgono così a 176 - sottolinea la Coldiretti - i prodotti protetti italiani (114 Dop e 62 Igp) di cui 30 prodotti a base di carne, 35 formaggi, 38 oli di oliva, 58 ortofrutticoli, 2 aceti, 4 prodotti della panetteria, 2 carni e frattaglie fresche, 4 spezie o essenze, 2 pesci, molluschi, crostacei freschi e prodotti derivati e un miele.
Il Veneto contribuisce alla classifica con  ben 38 vini Doc, Docg, Igt, 366 prodotti tradizionali iscritti all’elenco del Ministero delle Politiche Agricole, 26 prodotti Dop/Igp, due marchi collettivi per la carne bovina, un marchio certificato per la carne cunicola, altri ancora riconosciuti a livello nazionale in avicoltura.

Campagna Amica

Campagna Amica

Progetti Misura 16

Progetti Misura 16

Portale Coldiretti Veneto Formazione

Portale Coldiretti Veneto Formazione

Portale e-Learning Coldiretti Veneto

Portale Coldiretti Veneto e-Learning

PSR Innovazione Veneto

L’Organismo di consulenza PSR & Innovazione Veneto S.r.l. opera nel campo della consulenza alle imprese agricole e agroalimentari.

Foresta Amica

Foresta Amica

Legge 4 agosto 2017, n.124 – articolo 1, commi 125-129. Adempimento degli obblighi di trasparenza e di pubblicità.

Legge 4 agosto 2017, n.124 - articolo 1, commi 125-129. Adempimento degli obblighi di trasparenza e di pubblicità.

Portale Coldiretti Export Veneto

Portale Coldiretti Export Veneto

Agriweb Advisor

ONLINE IL NUOVO SITO WEB PER LA CONSULENZA DIGITALE IN COLDIRETTI

Progetto di educazione alla campagna amica

Progetto di educazione alla campagna amica