22 Novembre 2021
GIORNATA ALBERI: COLDIRETTI, 300MILA PIANTE DA BONUS VERDE IN MANOVRA

GIORNATA ALBERI: COLDIRETTI, 300MILA PIANTE DA BONUS VERDE IN MANOVRA
Ma 1 capoluogo su 2 non rispetta legge che impone di piantare un albero per ogni nato

In Veneto una foresta urbana di 10mila ettari di verde assorbe 20 tonnellate di polveri sottili

21 novembre 2021 - Oltre 300mila nuovi alberi, quasi 8 milioni di metri quadrati aggiuntivi di parchi e giardini, 16mila nuovi terrazzi e balconi fioriti nei prossimi tre anni grazie alla proroga del bonus verde prevista dalla manovra di bilancio che pone l’Italia all’avanguardia nella lotta allo smog e ai cambiamenti climatici. E’ quanto emerge dall’analisi della Coldiretti diffusa in occasione della Giornata nazionale degli alberi che si festeggia oggi 21 Novembre in tutta Italia per tutelare la natura e la ricchezza botanica italiane.

Una spinta a rendere piu’ belle le case e le città ma anche un contributo a ridurre l’inquinamento e a contrastare i cambiamenti climatici che deve essere accompagnato anche dall’impegno dei comuni tra i quali pero’ – sottolinea la Coldiretti – più di 1 capoluogo di provincia su 2 (54%) è ancora fuorilegge sul verde urbano per non aver rispettato legge 10 del 2013 che impone a tutti i Comuni con oltre 15mila abitanti di piantare un albero per ogni nuovo nato.

ll verde pubblico migliora le città considerato che – evidenzia la Coldiretti – una pianta adulta è capace di catturare dall’aria dai 100 ai 250 grammi di polveri sottili mentre un ettaro di piante è in grado di aspirare dall’ambiente ben 20mila chili di anidride carbonica (CO2) all’anno.

"Il Veneto conta già la presenza di 10mila ettari di bosco ornamentale in pianura: una foresta urbana che garantisce l’assorbimento di 20 tonnellate di polveri sottili all’anno prodotte dalla circolazione di 3500 automobili - spiega Coldiretti - intervenire in modo strutturale contro lo smog favorendo la diffusione di parchi e giardini nel cuore cittadino con piante autoctone, significa mettere in campo i florovivaisti, gli operatori agricoli terzisti che possono  anche sostenere la formazione degli addetti alla cura e a manutenzione delle zone ricreative pubbliche”.

"Facilitare, inoltre, gli accordi tra amministrazioni comunali e imprenditori agricoli con convenzioni apposite – sostiene Coldiretti  – potrebbe cambiare i numeri della superficie green in Veneto. I viali alberati di tiglio selvatico o la concentrazione di aceri nelle città se fosse più diffusa aumenterebbe i benefici come anche se in tutte le grandi rotonde al posto di piloni di cemento ci fossero frassini oppure olmi”.

"Occorre considerare anche il patrimonio boschivo veneto – aggiunge Coldiretti – che conta 465 mila ettari di bosco, il 25% della superficie regionale con un incremento dal 2005 al 201 di più 18.700 ettari.  Molto diversificato dal punto di vista delle specie arboree, gran parte di esso rientra nella Rete Natura 2000 che ha per obiettivo la conservazione della biodiversità. Una ricchezza da presidiare in linea con le strategie nazionali del Pnrr dove – sottolinea la Coldiretti – sono stati stanziati 330 milioni di euro per la forestazione urbana che consentono di piantare 6,6 milioni di alberi attraverso la tutela delle aree verdi esistenti e la creazione di nuove, anche al fine di preservare e valorizzare la biodiversità e i processi ecologici legati alla piena funzionalità degli ecosistemi. “Abbiamo elaborato insieme a Federforeste il progetto di piantare milioni di alberi nell’arco dei prossimi anni nelle aree rurali e in quelle metropolitane anche per far nascere foreste urbane con una connessione ecologica tra le città, i sistemi agricoli di pianura a elevata produttività e il vasto e straordinario patrimonio forestale presente nelle aree naturali” ha affermato il presidente della Coldiretti Ettore Prandini.

"Il bonus – conclude la Coldiretti – prevede una detrazione ai fini Irpef nella misura del 36% delle spese sostenute per la sistemazione a verde di aree scoperte private e condominiali di edifici esistenti, di unità immobiliari, pertinenze o recinzioni (giardini, terrazze), per la realizzazione di impianti di irrigazione, pozzi, coperture a verde e giardini pensili.

 

PROGETTO BIOFUTURE – AL VIA IL SECONDO ANNO DI SPERIMENTAZIONE

PSR Mis. 16 - PROGETTO BIOFUTURE – AL VIA IL SECONDO ANNO DI SPERIMENTAZIONE

Campagna Amica

Campagna Amica

Progetti Misura 16

Progetti Misura 16

Portale Coldiretti Veneto Formazione

Portale Coldiretti Veneto Formazione

Portale e-Learning Coldiretti Veneto

Portale Coldiretti Veneto e-Learning

PSR Innovazione Veneto

L’Organismo di consulenza PSR & Innovazione Veneto S.r.l. opera nel campo della consulenza alle imprese agricole e agroalimentari.

Foresta Amica

Foresta Amica

Legge 4 agosto 2017, n.124 – articolo 1, commi 125-129. Adempimento degli obblighi di trasparenza e di pubblicità.

Legge 4 agosto 2017, n.124 - articolo 1, commi 125-129. Adempimento degli obblighi di trasparenza e di pubblicità.

Portale Coldiretti Export Veneto

Portale Coldiretti Export Veneto

Agriweb Advisor

ONLINE IL NUOVO SITO WEB PER LA CONSULENZA DIGITALE IN COLDIRETTI

Progetto di educazione alla campagna amica

Progetto di educazione alla campagna amica